Rivista Franchising

infograficheLa rete ci offre una quantità enorme di informazioni, spesso poco chiare, ammassate a qualche verso e difficili da digerire. La loro effettiva fruizione, da parte dell’utente, diventa così difficoltosa, e non è dunque un caso se tutti noi siamo alla costante ricerca di contenuti di qualità capaci di darci tutte le risposte che cerchiamo in poco, pochissimo tempo. E sai qual è il contenuto online che più di ogni altro risponde a questa condivisa esigenza? Proprio così: le infografiche.

Ma che cos’è un’infografica, e in quale modo può essere utile al tuo brand?

Ebbene, un’infografica è una rappresentazione in forma visiva di informazioni. É possibile quindi creare degli schemi di questo tipo per spiegare dei concetti altrimenti astrusi e difficili da afferrare. Questo è il primo essenziale vantaggio dell’usare un’infografica: essa riesce a catturare subito l’attenzione del cliente, grazie al suo grosso e immediato carico informativo.

Non è però tutto qui, in quanto non si tratta solamente di una questione di utilità. Pensaci un po’: in rete ci sono su per giù 5 miliardi di pagine, e sicuramente ce ne sono alcune – talvolta poche, talvolta tantissime – che trattano i tuoi stessi medesimi temi. Perché gli utenti dovrebbero preferire il tuo sito, e ancora prima, perché il loro occhio dovrebbe essere attratto da una tua pagina piuttosto che da un’altra? Beh, a mio avviso ci vuole un tocco di sana – ma non insensata – originalità. E anche questa ti può essere fornita dalle infografiche.

Le infografiche, dunque, ci permettono di comunicare tante belle cose ai nostri utenti in modo chiaro, rapido, originale e persino divertente. Ma come si possono costruire delle infografiche efficaci in poco tempo? Di certo non vorrai utilizzare Paint!

Ecco dunque una selezione di tool da utilizzare per creare delle infografiche da urlo:

Infogr.am: un primo strumento gratuito per realizzare delle infografiche di tutto rispetto per il proprio sito web. Con questo tool non ti servono né competenze pregresse né giga liberi sul tuo pc. Anche i novelli del design, dunque, potranno effettuare delle presentazioni grafiche ricche e di qualità.

Canva: probabilmente lo hai già sentito nominare. Canva è infatti uno strumento molto conosciuto, che permette di fare moltissime cose differenti, tra le quali le nostre belle infografiche. Ti aspettano tantissimi immagini sulle quali imbastire le tue rappresentazioni visuali.

Wordle: non uno strumento per infografiche qualsiasi. Stiamo infatti parlando di uno strumento che permette di creare delle nuvole di tag, le quali sono molto utili per mettere in risalto i temi più trattati all’interno di un sito web.

Easel.ly: anche in questo caso si ha a disposizione una versione gratuita, la quale dà la possibilità di creare delle rappresentazioni visuali piuttosto ricche, partendo da un’ampia base di template e di elementi grafici.

Rivista Franchising
CONDIVIDI
Consulente di web marketing, formatore e autore. Nel tempo libero? "Mangio pizza e sushi (a volte insieme!), scatto foto con il mio iPhone e mi pettino. La barba!"