Rivista Franchising
volocopter, taxi volante, dubai, futuro, innovazione
Volocopter, arriva a Dubai il taxi volante

DUBAI – Volocopter è il taxi-drone elettrico e senza pilota che potrebbe diventare il mezzo di trasporto pubblico del futuro, nella metropoli degli Emirati Arabi. Un velivolo autonomo a 18 motori e di dimensioni piuttosto piccole, 2 metri di altezza e 7 di diametro, in grado di ospitare un massimo di due passeggeri e viaggiare ad una velocità di 100 km/h per circa 30 minuti: queste le caratteristiche del prototipo di taxi volante ideato dalla startup tedesca Volocopter, una giovane società appartenente alla Daimler, l’azienda tedesca proprietaria anche del marchio Mercedes.

Volocopter, l’elitaxi volerà tra i cieli di Dubai entro 5 anni

volocopter, noel sharkey, elitaxi, innovazione, futuro
Noel Sharkey, esperto di computer science dell’Università di Sheffield

Le prime prove tecniche sono state effettuate lo scorso 25 Settembre sui grattacieli di Dubai, sulle cui piattaforme l’elitaxi può facilmente decollare e atterrare grazie alle contenute dimensioni. Pare che tutto sia andato per il meglio, e le autorità per i trasporti di Dubai hanno già annunciato che il servizio sarà integrato nella rete dei mezzi di trasporto pubblici della città entro 5 anni. Prenotare il proprio taxi-drone sarà estremamente semplice, grazie ad un’apposita App che consentirà anche di impostare la destinazione desiderata e di pagare la corsa. Nulla sarà lasciato al caso, e per la sicurezza dei passeggeri saranno forniti in dotazione due paracadute e 9 batterie indipendenti. Volocopter dovrà però fare i conti con i trafficati cieli di Dubai: secondo Noel Sharkey, esperto di computer science dell’Università di Sheffield (UK), la difficoltà più grande per l’ambizioso progetto sarà, infatti, quella di dover far fronte alla necessità degli elitaxi di correggere continuamente la rotta durante il proprio tragitto; onde evitare palazzi, uccelli, e altri possibili ostacoli volanti. Il taxi-drone rappresenterebbe dunque una vera e propria rivoluzione del mondo dei trasporti, più vicina di quanto pensiamo. Oltre a Volocopter, infatti, almeno altre due società stanno elaborando progetti analoghi: l’azienda francese Airbus nel 2020 presenterà Pop.Up, il proprio modello di taxi volante autopilotato e Kitty Hawk, la startup finanziata da uno dei fondatori di Google Larry Page, sta lavorando ad una moto volante per spostamenti urbani.

Rivista Franchising
CONDIVIDI
Giovanna Matrisciano è una giovane studentessa di lingue e letterature straniere. Parla fluentemente l'inglese, il tedesco e mastica anche un po' di francese. Appassionata di cinema, serie tv e romanzi, ama le parole come forma d’arte per questo ha deciso di seguire anche la carriera giornalistica.