Rivista Franchising
tecnologia robotica, innovazione, droni, robot, intelligenza artificiale
Tecnologia robotica e innovazione: più intelligenza artificiale nel futuro degli italiani

ROMA – La tecnologia robotica  sta entrando velocemente nella vita e nella quotidianità di ognuno di noi  e per gli italiani sembra costituire un elemento importante ancor più rispetto al resto dei cittadini europei. Stando ai dati del Rapporto Coop 2017, gli abitanti del Bel Paese sarebbero infatti estremamente curiosi e proiettati verso le innovazioni tecnologiche del futuro. Il 61% degli italiani, ad esempio, si dichiara interessato alla questione intelligenza robotica, cioè a tutte quelle tecnologie che permettono alle macchine di percepire, comprendere, imparare e agire. Ne sono un esempio classico gli assistenti vocali di cui sono ormai dotati tutti i più moderni smartphones. Robot e macchine non sono dunque visti come possibili nemici; secondo infatti, l’opinione della maggior parte dei nostri connazionali, non minacciano lo sviluppo o l’andamento dell’economia. Al contrario, il loro impiego può essere motivo di utili vantaggi. Tra i punti a favore delle nuove tecnologie rientra sicuramente un’idea comune: robot e droni sono in grado di far risparmiare tempo prezioso agli indaffaratissimi lavoratori italiani, alle prese con i ritmi super frenetici dei giorni nostri.

Tecnologia robotica: cosa sognano gli italiani

Servizi, sanità e welfare; questi gli ambiti in cui la tecnologia potrebbe rimpiazzare i metodi tradizionali. Il 68% degli italiani, infatti, sceglierebbe senza problemi un robot medico. Ecco quindi il perché del successo di Hunova, il fisioterapista robotico specializzato in ortopedia, neurologia e geriatria progettato dall’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova e premiato all’ EuRobotics TechTransfer Award 2017. Dal dottore alla spesa, gli italiani sognano anche di ricevere i propri acquisti direttamente a casa, trasportati da un drone, potendo così evitare le lotte per il parcheggio o la fila chilometrica alla cassa del supermercato. Quest’ipotesi non è poi così lontana, se si pensa al mondo dell’e-commerce e ad alcune sperimentazioni messe a punto da Amazon nell’ultimo anno. Anche la guida automatizzata sembra vista di buon occhio nel nostro paese, il 49% della popolazione italiana la proverebbe, contro il 34% dei tedeschi e il 28% degli spagnoli. Pare proprio quindi, che il futuro dell’Italia sia segnato dall’hi-tech!

Rivista Franchising