Rivista Franchising

sushi gratisMILANO – Sushi gratis per chi porta visibilità al locale. Questa è la trovata pubblicitaria messa in campo da Tommaso e Matteo Pittarello, già proprietari della catena This is not a sushi bar e del nuovo locale che sarà inaugurato in zona Porta Romana a Milano. “Vogliamo che i clienti giochino insieme a noi e che si sentano partecipi del nostro progetto“, hanno dichiarato i due fratelli.

Questo locale sarà diverso dagli altri, in quanto sarà possibile pagare la propria cena a base di sushi grazie al numero di follower su Instagram. Sul locale vige la scritta “Si accettano Follower” simile a “Si accettano Ticket“, che è solito leggersi sulle pareti di alcuni ristoranti.

Sushi gratis, quanti follower? 

Per mangiare gratis, i clienti saranno divisi in tipologia differenti a seconda del numero dei follower:

  • Da 1.000 a 5.000 follower si ottiene un piatto gratuito
  • Da 5.000 a 10.000 si ottengono due piatti gratis
  • Da 10.000 a 50.000 si ottengono 4 piatti gratuiti
  • Da 50.000 a 100.000 otto piatti gratis
  • Oltre i 100.000 viene offerta l’intera cena.

Il post da presentare alla cassa deve contenere l’hastag #thisisnotasushibar e il tag alla pagina @thisisnotasushibar. Questo nuovo trend è già stato nominato Instagnam“Oggi le sponsorizzazioni su canali come i social network e, in particolare, Instagram, sono quelle che rendono meglio.La finalità è duplice. Da un lato puntiamo a stimolare in maniera innovativa e inclusiva la presenza nel locale e la partecipazione dei nostri clienti, dato che oltre l’80% della nostra attività è incentrata sulla consegna a domicilio, e dall’altro vogliamo rendere questo ristorante unico, a livello nazionale e non solo”, hanno raccontato i due fratelli a La Repubblica.

Rivista Franchising
CONDIVIDI
Social Media Manager, Web Content Editor, ex Speaker Radiofonica, laureata in Sociologia e specializzata in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa. Interessata ai Fatti Sociali e ai rapporti di Potere.