Rivista Franchising
#spontini
Spontini: primo store a gestione diretta a Venezia.

VENEZIA – Spontini inaugura a Venezia il suo primo punto vendita a gestione diretta, in zona Cannaregio, nei pressi di Strada Nova al numero 3843.

Spontini: tra tradizione e innovazione

Spontini
Spontini: un nuovo menù tra tradizione ed innovazione.

Spontini, la nota catena di pizzerie con 27 punti vendita fra Italia ed estero e un piano di espansione internazionale, ha scelto Venezia per il suo primo punto vendita al di fuori della Lombardia,  nel cuore della città lagunare, a metà strada fra la Stazione Centrale e il Ponte di Rialto. Il locale, di circa 165 metri quadrati, con una sala di 55 metri quadri e 52 posti a sedere con servizio al tavolo, si caratterizza per l’innovazione del format: pareti con caratteristici mosaici e mattoni a vista per un richiamo alla tradizione, insieme a strutture in  marmo e ferro. Il brand, celebre per la sua pizza al trancio,  introduce anche elementi di innovazione tecnologica, come gli schermi a corredo della comunicazione instore. Centrale rimarrà nel menù la classica Margherita, in versione normale o abbondante e, accanto a questa,  le pizze “Speciali”, tranci farciti con prosciutto, salame piccante, funghi o verdure. Per i “tradizionalisti”  la Mediterranea e la Spontini 1953, con le acciughe. Non mancherà la possibilità di sorseggiare uno spritz per un aperitivo in relax. Nata a Milano nel 1953, Spontini è oggi una realtà imprenditoriale con 27 ristoranti all’attivo, di cui nove in franchising, che ha attuato un piano di espansione internazionale che da settembre 2018 interesserà  il Medio Oriente, con il gruppo Alshaya e il Giappone, con JWD. In programma ulteriori aperture di punti vendita a gestione diretta per altre città d’Italia, oltre quella di Venezia. Guidato dalla famiglia Innocenti dal 1977, l’azienda si occupa anche di formazione del personale interno, di sviluppo e creazione di nuovi prodotti, nonché dell’ erogazione di corsi per gli utenti.

Rivista Franchising
CONDIVIDI
Linguista e scrittrice. Ha conseguito esperienze in campo nazionale ed internazionale, ricoprendo il ruolo di mediatrice per la difesa dei diritti umani e la risoluzione di conflitti globali. Adesso è impegnata ad acquisire tutte le competenze per poter fare del giornalismo la propria professione.