Rivista Franchising
Smau milano: Italiarestartsup
Allo Smau Milano ci sarà il ItaliaRestartsup, un evento davvero internazionale.

MILANO – Smau Milano sempre più innovativo e internazionale grazie anche ad ‘ItaliaRestartsUp‘, evento organizzato da ‘ICE’ (Istituto Nazionale per il Commercio Estero) in collaborazione con il ‘Ministero dello Sviluppo Economico’ che si terrà durante la 54esima edizione di Smau, a Fieramilanocity, il 24, il 25 ed il 26 ottobre. La terza edizione dell’evento partirà il 24, di martedì mattina, con una sessione introduttiva dove saranno presentati  tutti i protagonisti della ‘innovazione italiana’ ed a seguire, nel pomeriggio e nei giorni successivi, si terranno incontri di b2b e speed pitching. L’evento offrirà l’opportunità di mettersi in contatto con più di 60 investitori e corporate internazionali interessati a conoscere l’Innovazione ‘Made in Italy’. Chiunque sia interessato potrà partecipare inoltrando richiesta entro il 10 settembre compilando l’apposito modulo di candidatura.

Smau Milano, perché partecipare ad ItaliaRestartsUp

All’ItaliaRestartsUp parteciperanno investitori ed aziende internazionali interessate a conoscere il panorama dell’innovazione in Italia. L’evento sarà, quindi, un’occasione per avviare collaborazioni internazionali strategiche e partnership con investitori internazionali. Gli investitori presenti proverranno principalmente da paesi come il Qatar, Hong Kong, Cina, India, Germania, Israele, Svizzera, Stati Uniti, Corea del Sud, Canada, Russia, Singapore e molti altri. L’evento è rivolto alle Startup e Pmi innovative, ad Incubatori, Acceleratori ed Agenzie di sviluppo territoriale attive nel sostegno delle startup.

I requisiti per accedere alla domanda di partecipazione sono:

  • operare in uno dei seguenti settori  ICT, Agritech/Foodtech, Manifattura Avanzata, Life Science, Fintech, Smart Communities;
  • essere iscritte nella sezione speciale del registro delle CCIAA;
  • aver già completato il seed round o, in alternativa, avere già a disposizione un portfolio clienti ed essere attivi sul mercato.

 

Rivista Franchising