Rivista Franchising
settore franchising tedesco, calo. problemi, soluzioni
Il settore franchising tedesco sembrerebbe registrare un forte calo

BERLINO – Il settore franchising è ormai una realtà commerciale sempre più presente sul mercato internazionale ma la Germania, prima potenza economica occidentale dei nostri tempi, sembrerebbe rappresentare un’eccezione a questa tendenza. Stando infatti all’ultimo rapporto (Gründungsmonitor) annuale della KfW, Kredit Anstalt für Wiederaufbau, importante banca pubblica tedesca, aggiornato a novembre 2017, e come riportato dal Deutsche Franchise Portal, il numero di aziende tedesche che scelgono il franchising va diminuendo anno dopo anno. I principali motivi di questo particolare fenomeno andrebbero individuati nel grande sviluppo economico che ha interessato le Germania negli ultimi tempi, e quindi nel conseguente calo del numero di disoccupati e nell’aumento della soddisfazione dei lavoratori indipendenti, fenomeno che avrebbe di fatto ridotto la base di quei potenziali affiliati che vedono nell’affiliazione commerciale soprattutto una formula di autoimpiego. Naturalmente, la questione è problematica per il settore franchising tedesco, e per tutte quelle aziende che hanno fatto della formula imprenditoriale del franchising il proprio punto di forza. Per questa ragione la Deutscher Franchiseverband, Associazione Franchising tedesca, ha deciso di promuovere una politica di miglioramento delle condizioni di franchising.

Settore franchising tedesco, i problemi e le possibili soluzioni

A complicare il raggiungimento del successo del franchising in Germania ci sarebbero vari fattori, tra cui lo scarso grado di conoscenza e le valutazioni sociali legate all’imprenditore che sceglie il franchising. Quest’ultimo, infatti, sembrerebbe essere considerato come un “imprenditore di seconda classe” con minori possibilità di successo rispetto ad un imprenditore indipendente. Il sistema franchising tedesco punta quindi ad una qualificazione e professionalizzazione del settore e a una maggiore trasparenza anche con agevolazioni e incentivi per donne e immigrati. I dati più recenti in valori assoluti sul franchising tedesco risalgono al 2014 e contavano 1075 sistemi di affiliazione e 72.384 franchisee, per un fatturato di 73,4 miliardi di euro.

Rivista Franchising
CONDIVIDI
Giovanna Matrisciano è una giovane studentessa di lingue e letterature straniere. Parla fluentemente l'inglese, il tedesco e mastica anche un po' di francese. Appassionata di cinema, serie tv e romanzi, ama le parole come forma d’arte per questo ha deciso di seguire anche la carriera giornalistica.