Rivista Franchising
Selfiemployment
Grazie ai fondi di Selfiemployment arriva una nuova fumetteria in Campania

Pomigliano d’Arco – Grazie a Selfiemployment sarà inaugurata una nuova fumetteria a Pomigliano d’Arco. Selfiemployment si occupa di finanziare l’attività imprenditoriale, con prestiti a tasso zero, di giovani di età compresa tra i 18 ed i 29 anni che non hanno un lavoro e non sono impegnati in percorsi di studio o formazione professionale. Le iniziative finanziate da Selfiemployment sono ben 530, di cui 275 solo in Campania. Sembra che i fondi stiano dando i loro frutti ed infatti proprio grazie ai finanziamenti di Selfiemployment, come riferisce Il Sole 24 Ore, sarà inaugurata il 26 novembre una nuova fumetteria in Campania. L’inaugurazione di Arcanum Comics & Games si terrà presso la sede di Via Fiume 31-33 a Pomigliano d’Arco dalle ore 18:00 alle ore 22:00. “Arcanum Comics & Games è una fumetteria atipica, unica nel suo genere. È un luogo accogliente in cui trovano posto gli amanti del mondo dei fumetti, dei videogames, dei cosplay, dei giochi di ruolo e da tavolo. Un posto dove ognuno può sviluppare le proprie passioni sentendosi come a casa, trovando una comunità di persone con interessi simili e usufruendo dei mezzi e della struttura messa a completa disposizione del pubblico“, dicono sul sito della fumetteria.

Selfiemployment: la domanda per i fondi destinati ai giovani imprenditori

Le domande possono essere inviate esclusivamente online attraverso il sito di Invitalia.

Per richiedere le agevolazioni è necessario:

  1. registrarsi  ai servizi online di Invitalia, indicando un indirizzo di posta elettronica ordinario
  2. una volta registrati, accedere al sito riservato per compilare direttamente online la domanda, caricare il business plan e la documentazione da allegare

Le domande devono rispettare i criteri di ammissione previsti dall’Avviso pubblico PON ‘Iniziativa Occupazione Giovani’ – PON ‘Sistemi di politiche attive per l’occupazione 2014-2020′. E’ necessario, inoltre, possedere una firma digitale valida ed un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). Non esistono scadenze o graduatorie per le domande. Queste, infatti, vengono valutate in base all’ordine cronologico di presentazione fino all’esaurimento dei fondi stanziati. Le domande saranno sottoposte, inoltre, ad una verifica formale e ad una verifica di merito dove verranno valutate le competenze tecniche e gestionali dei futuri imprenditori e la sostenibilità economica dei loro progetti. L’esito sarà poi comunicato entro 60 giorni dalla presentazione della domanda.

Rivista Franchising
CONDIVIDI
Aspirante giornalista pubblicista e studentessa di Giurisprudenza della Federico II di Napoli. Ha collaborato con alcuni portali di social journalism e lavorato per alcuni marketplace come articolista e ghostwriter. Ama i telefilm, la musica e sin dalla tenera età adora viaggiare.