Pam local rinnova il successo nel franchising

Pam local
Un’immagine dello store Pam local

ROMA – Pam local continua sull’onda lunga del successo e apre un nuovo punto vendita a Roma, in via Emanuele Filiberto 180, nei pressi della basilica di San Giovanni in Laterano, punto strategico per i residenti e per i numerosi turisti che ogni giorno visitano la monumentale chiesa.

Il punto vendita è il 18esimo nella capitale ed il secondo in franchising nella città eterna, il nono in Italia, e non sembra essere l’unica nuova apertura prevista per il gruppo Pam franchising.

Il nuovo store sarà gestito da una giovanissima, Sara Renzi, che ha soli 23 anni  con uno staff  di cinque persone che non supera i 25 anni d’età. Il negozio, così come tutti gli altri punti vendita a Roma, sarà aperto 7 giorni su 7 con orario continuato fino alle 22 per garantire a tutti i clienti una spesa facile e veloce caratterizzata da un’ampia gamma di prodotti anche per i palati più curiosi, proponendo una vasta scelta di alimenti etnici, biologici vegetariani e vegani, anche in monoporzione come ad esempio la frutta fresca, per evitare sprechi, così come i punti vendita, realizzati tramite un sistema di risparmio energetico. Si pensa, inoltre, anche ai celiaci e agli intolleranti, con una gamma di prodotti selezionati per le più disparate esigenze.

Pam local e nuove aperture: il segreto è nella qualità

Lorenzo Seccafien, direttore vendite di Pam Franchising, evidenzia i punti di forza del progetto: “Pam local è un’innovativo servizio di prossimità, dove fare la spesa all’insegna della qualità, della convenienza e della qualità: ecco perché questo format è così apprezzato dai clienti.”

Pam local ha incrementato il franchising con store gestiti da terzi a Torino, Firenze, Lucca, Padova, Roma, Civitavecchia, Parma, Venezia. Inoltre, secondo Seccafien, la rete è destinata ad aumentare con altre aperture nei prossimi mesi e i clienti sembrano non poter rinunciare alla qualità dei prodotti, infatti, i numeri Pam parlano chiaro, con 3,9 milioni di scontrini già tirati e 200 dipendenti.

 

CONDIVIDI
Aspirante giornalista, si divide tra l'università e la passione per la scrittura. Dinamica e solare, ama l'arte soprattutto nel cinema e nella musica. Spera di trovare presto il proprio posto nel mondo.