Rivista Franchising

scegliere albergo ROMA- My Take it è una piattaforma web, elaborata dal team di una giovane startup nata nel 2016. Il sito permette all’utente di prenotare un albergo online decidendo quanto spendere e sostenendo una donazione a favore dell’arte nel paese da visitare.

Credo fortemente che il mercato dei servizi da qui ai prossimi anni cambierà radicalmente, non per caso è nata My Take It. Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante“, sostiene Tiziano Schiappa, CEO della startup, in un’intervista rilasciata a StartupItalia.

Come funziona My Take it per prenotare un albergo online

Il funzionamento della piattaforma si divide in quattro step: si sceglie una destinazione, si fa un prezzo, si valutano le tipologie di alloggio e infine si prenota.
Il rapporto tra cliente e albergatore è ribaltato dalla modalità di prenotazione delle strutture ricettive che mette l’utente del sito al centro della scelta di budget.
Il viaggiatore decide quanto è disposto a spendere e di conseguenza fa il prezzo per soggiornare. Una volta scelto il prezzo, quello sarà il costo all inclusive, senza ulteriori spese aggiuntive e usciranno in automatico gli hotel che accetteranno la sua offerta. Per ogni transazione andata a buon fine, My Take It fa in modo di sostenere l’arte investendo parte del guadagno nella valorizzazione artistica del territorio che sarà meta del viaggio. La donazione dovrebbe avvenire in modo trasparente, in quanto l’internauta potrà verificare sul sito quali sono le opere d’arte di ogni città a cui saranno devoluti i fondi e a quanto ammontano le donazioni. La lista dei beni culturali da restaurare e sostenere è fornita dal Ministero dei Beni Culturali di ogni paese che ospita le strutture ricettive entrate a far parte della rete promossa da My Take It.

 

Rivista Franchising