Moncler: nuovi investimenti e prima apertura in Australia

Moncler punta ad investimenti futuri e intanto apre un nuovo punto vendita in AustraliaMILANO – Remo Ruffini, presidente e amministratore delegato di Moncler, dopo l’assemblea dei soci del 20 aprile, è molto soddisfatto e dichiara: “I mercati stanno andando bene. Si sta ricreando una buona clientela in Europa, dopo che negli anni scorsi i clienti erano un po’ spariti a causa di tutti i fatti macroeconomici e macro politici.” Crisi scongiurata, dunque, per il brand del Galletto che punta agli investimenti, dedicando il 6% dei propri utili ad altre iniziative imprenditoriali. Nel 2017, infatti, sono previste 14 nuove aperture, di cui la più attesa quella ad Hong Kong, passando però per il nuovo maxi store atteso a Milano, nella Mecca dello shopping a via Montenapoleone.

Moncler sbarca in Australia

Si parla di investimenti nuovi, per il brand italiano di origine francese, e nel frattempo a Melbourne, in Australia, apre il primo monomarca dell’outwear di lusso, il primo in assoluto nel continente. Situato nel Chadstone Shopping Center, anche questo punto vendita di 200 mq è stato disegnato dallo studio di architetti Gilles e Boissier, gli stessi progettatori degli store di San Francisco e New York che hanno impreziosito il nuovo negozio con marmi bianchi arabescati e ottone imbrunito. Ruffini ha così commentato la nuova apertura: “Sono assolutamente entusiasta di questa apertura, e che Moncler entri finalmente nel campo del retail in Australia”. 

 

CONDIVIDI
Aspirante giornalista, si divide tra l'università e la passione per la scrittura. Dinamica e solare, ama l'arte soprattutto nel cinema e nella musica. Spera di trovare presto il proprio posto nel mondo.