Luxottica investe milioni di euro in Brasile

Rivista Franchising

Luxottica; brasile; franchisingAGORDO – Continuano gli investimenti per Luxottica che ha acquistato il 100% del marchio Òticas Carol, una delle catene più importanti di ottica in Brasile, con un patrimonio di 900 negozi e un fatturato annuale di circa 200 milioni di euro. Il gruppo brasiliano è stato fondato nel 1997 e propone un’ampia gamma di occhiali da sole e da vista, crescendo sempre di più negli ultimi anni, fino all’acquisizione del gruppo bellunese, arrivata con un investimento di 110 milioni di euro che ha permesso a Luxottica di rilevare completamente il brand. Luxottica, inoltre, era già presente nello stato carioca con i marchi Sunglass Hut e Oakley e, tra l’altro, con uno stabilimento a Campinas, sempre in Brasile.

Luxottica: una storia di grandi successi

Il gruppo ottico italiano negli affari ci vede benissimo: fondato nel 1961 da Leonardo Del Vecchio in provincia di Belluno, è presente in 5 continenti con store in 150 paesi ed è il più grande produttore di lenti e montature per occhiali. Il gruppo made in Agordo non è nuovo al rilevare brand dalla fama internazionale, infatti nel 1999 ha acquistato il marchio Ray-Ban, dalla multinazionale Bausch & Lomb e, inoltre, produce con altri marchi su licenza gli occhiali firmati Giorgio Armani, Chanel, Prada, Micheal Kors, Valentino e Miu Miu, un vero paradiso degli occhiali per le fashion victim. Ma non finisce qui: ad inizio gennaio 2017 il gruppo ha acquistato la connazionale Salmoiraghi&Viganò. L’azienda è anche attenta ai propri dipendenti e lancia una nuova iniziativa che prevede un chek- up gratuito per i dipendenti che hanno più di 40 anni. Il pacchetto di controlli comprende, come spiega la stessa Luxottica, “i necessari esami di laboratorio e strumentali e visite specialistiche tra cui, con diversa periodicità, cardiologica, ginecologica e dermatologica“. Il progetto, che prevede anche una visita specialistica in più per chi ha oltre 50 anni, è nato dopo un periodo di sondaggi sulle necessità dei dipendenti, perché la forza di un gruppo così grande si basa sulla soddisfazione dei propri dipendenti.

Rivista Franchising