Rivista Franchising
Kids&Us
Kids&Us, la scuola di lingue si espande in Italia

MILANO – Kids&Us, la scuola di lingue specializzata nell’insegnamento dell’inglese ai bambini dagli 1 ai 18 anni, punta a sviluppare ulteriormente la propria rete di franchising espandendosi sul mercato italiano. Dal 2007, anno di avvio del progetto in franchising, ad oggi, il brand nato in Spagna nel 2003 è riuscito ad affermarsi in 9 diversi Paesi tra Europa, America, Asia e Africa, aprendo ben 435 scuole. Per quanto riguarda la situazione italiana, Kids&Us apre la sua prima scuola a Roma meno di sei anni fa e oggi sulla penisola sono attive 20 scuole, oltre che nella capitale anche nelle città di Milano, Lecce, Brindisi, Cremona, Ascoli Piceno e Franciacorta. L’obiettivo dell’azienda è quello di raddoppiare le sedi italiane entro il 2020, con l’apertura di 20 nuove scuole in franchising. Per sostenere la crescita di Kids&Us in Italia sarà fondamentale la filiale di Roma, supporto dell’intera rete di scuole su tutto il territorio nazionale. Inoltre sono previsti una serie di investimenti in comunicazione B2B e B2C, sia per far conoscere il business a potenziali franchisee, sia per promuovere il metodo d’insegnamento firmato Kids&Us. “Per lo sviluppo della nostra rete in franchising in Italia puntiamo su centri di grandi e medie dimensioni, in una prima fase in Lombardia e Lazio, e successivamente anche

Kids&Us in regioni come Piemonte, Emilia Romagna, Puglia e ovunque ci siano imprenditori, e soprattutto donne imprenditrici, decisi a mettersi alla prova avviando un business che ha già dimostrato di essere interessante, considerato che ormai anche in Italia cresce la consapevolezza dell’importanza di un insegnamento precoce delle lingue”, commenta David Kervyn, Direttore Generale di Kids&Us.

Kids&Us, il segreto del successo è il metodo d’insegnamento

Kids&us, franchising
Natàlia Perarnau & Quim Serracanta, fondatori Kids&Us

Punto di forza delle scuole Kids&Us è il metodo pedagogico messo a punto dalla fondatrice Natàlia Perarnau, laureata in filologia inglese, insieme a Quim Serracanta, fondatore e oggi Presidente Esecutivo di Kids&us. Il metodo si basa sulla full-immersion linguistica e la riproduzione del processo naturale di acquisizione di una lingua. Sfruttando appieno la capacità di apprendimento nei primi anni di vita, si rivolge a bambini e bambine, a partire da un anno di età, che imparano l’inglese come se fosse la loro lingua madre. Il metodo di apprendimento Kids&Us, sviluppato in quattro fasi (ascoltare, capire, parlare e leggere e scrivere) rompe con il sistema di insegnamento tradizionale, proponendosi di far entrare l’inglese nella vita quotidiana del bambino. È perciò previsto l’apprendimento anche al di fuori della scuola, attraverso un’esperienza a 360° della lingua. Kids&Us nasce dall’esigenza sempre più attuale e fondamentale della conoscenza di una lingua straniera, e in particolar modo dell’inglese, nel mondo del lavoro. Il successo dell’operazione può essere misurato anche in termini di fatturato dell’azienda, che oggi ammonta a 100 milioni di dollari, grazie anche all’ingresso nel capitale della società con una quota di maggioranza di un fondo spagnolo a fine 2017.

Rivista Franchising
CONDIVIDI
Giovanna Matrisciano è una giovane studentessa di lingue e letterature straniere. Parla fluentemente l'inglese, il tedesco e mastica anche un po' di francese. Appassionata di cinema, serie tv e romanzi, ama le parole come forma d’arte per questo ha deciso di seguire anche la carriera giornalistica.