Rivista Franchising
#Fendi
Fendi apre un nuovo flagship Store ad Amsterdam

ROMA – Fendi, la nota casa di moda romana, inaugurerà un nuovo Store ad Amsterdam, consolidando la presenza del marchio in Olanda. Ad oggi, infatti, Fendi è presente all’interno del department store De Bijenkorf e nel retailer di calzature multimarca Shoebaloo.

Fendi: le novità del nuovo Store

Il flagship si svilupperà su una superficie di 230 mq. e si troverà  ad Amsterdam in P.C. Hooftstraat, nella struttura di proprietà di B&O Retail con cui il noto brand romano ha stipulato un nuovo contratto di locazione a lungo termine, a condizioni di mercato. Sebbene  le  date dell’opening, così come le informazioni sulle collezioni che saranno esposte all’interno del negozio, devono ancora essere rivelate, Fendi conferma che l’inaugurazione avverrà nella metà del 2018. Il nuovo Store avrà una superficie di 230 m² e sarà suddiviso in due piani, mentre l’interno è stato progettato dall’agenzia di design di interni di Milano Dimore Studio che, da tempo,  collabora con il brand romano e che ha curato l’apertura a Londra, di

#Fendi #LVMH
Fendi nel portafoglio dei brand di LVMH

stampo vintage.  La scelta per il P.C. Hooftstraat non è un caso, poiché ospita già numerosi  marchi di lusso, tra i quali Dior, Chanel, Louis Vuitton, Oger, Jimmy Choo e Prada. Per quanto riguarda la collezione, la gamma comprenderà moda femminile e maschile di pelletteria, accessori e prodotti per interni. Fondata nel 1925, Fendi è diventata una delle più grandi case di moda di lusso, con più di 200 boutique in diversi paesi. Il marchio attualmente è guidato da LVMH, leader mondiale nel settore di lusso, che ne possiede il 90% , mentre il gruppo Fendi ha ancora una quota di minoranza. Un’acquisizione, dunque, che ha permesso al brand italiano di chiudere un fatturato di circa un miliardo di euro e che sancisce un successo in aumento progressivo e costante, consolidando la sua presenza nel mondo.

Rivista Franchising
CONDIVIDI
Linguista e scrittrice. Ha conseguito esperienze in campo nazionale ed internazionale, ricoprendo il ruolo di mediatrice per la difesa dei diritti umani e la risoluzione di conflitti globali. Adesso è impegnata ad acquisire tutte le competenze per poter fare del giornalismo la propria professione.