Rivista Franchising
downvote
Facebook avvia una nuova sperimentazione.

ROMA- Facebook continua a sperimentare nuove funzionalità per regalare ai suoi utenti una user experience sempre più performante. Il team di sviluppatori sta mettendo a punto una nuova opzione dal nome downvote, in grado di esprimere un giudizio negativo e disappunto nei confronti di un determinato contenuto. La battaglia contro le fake news e la disinformazione in generale, si fa sempre più agguerrita sul social network di Mark Zuckerberg.

Come funzionerà il downvote su Facebook?

Grazie al tasto “downvote” sarà possibile assegnare un punteggio negativo ai commenti degli altri utenti e di nasconderli dal post. Al momento, questa opzione in fase di test, è utilizzabile solo negli Stati Uniti e per le pagine pubbliche.  L’obiettivo della sperimentazione è studiare quali sono le interazioni che si verificano con i contenuti inappropriati. L’utente di Facebook, dovrà motivare la causa del dislike dato al post e specificare se si tratta di un contenuto ingannevole, offensivo oppure un off topic. I contenuti off topic sono quelli che non rispecchiano necessariamente l’argomento di discussione in essere o che non segue il tema della pagina.

Nel 2016 Facebook inserì le reaction, già spiegando in quell’occasione che non avrebbe introdotto il tasto non mi piace, in quanto non affine con la politica di condivisione che il social network aveva ed ha deciso di adottare. Il team di Facebook ci tiene a specificare che il downvote non è un pulsante non mi piace ma una funzionalità in grado di generare un feedback nei confronti di alcuni contenuti. Il riscontro negativo non verrà visualizzato da chi lo riceve e non sarà reso pubblico. L’obiettivo di questo passaggio è fornire nuove indicazioni all’algoritmo per organizzare la news feed.

A proposito della news feed e dell’aggiornamento dell’algoritmo, molte riviste hanno cominciato a dissentire circa la penalizzazione di visibilità che ha investito le pagine pubbliche. Tra queste, il famoso giornale brasiliano Folha de Sao Paulo ha deciso di protestare contro l’aggiornamento del social network di Zuckerberg, non pubblicando più le notizie del quotidiano sulla pagina Facebook ufficiale. Il motivo della protesta sembra essere un malcontento derivante dall’incoraggiamento della disinformazione che parrebbe essere operato e incentivato dal nuovo algoritmo. Sérgio Dàvila, direttore esecutivo del Folha de Sao Paulo, ha affermato: “Bandendo di fatto il giornalismo professionale dalle sue pagine a favore dei contenuti personali e aprendo spazi per la proliferazione delle bufale, Facebook è diventato un terreno inospitale per chi vuole offrire contenuti di qualità come noi“.

Rivista Franchising