Rivista Franchising
EntrepreneursForSocialChange
Entrepreneurs For Social Change, il progetto per l’imprenditoria sociale.

ROMA- EntrepreneursForSocialChange è il progetto della Fondazione CRT e l’Agenzia delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO) creato per sostenere e formare 25 giovani imprenditori sociali nell’aria euro mediterranea. Il bando è destinato ai giovani dai 18 ai 35 anni, sarà aperto fino al 1 luglio e sarà disponibile al sito https://www.e4sc.org. “L’imprenditoria sociale è un nuovo settore in via di sviluppo. I Millennials vogliono essere protagonisti del cambiamento e vogliono creare, per loro stessi e per gli altri giovani, posti di lavoro sostenibili e dignitosi. Con Entrepreneurs for Social Change, UNIDO fornisce loro la piattaforma giusta per avere successosostiene il direttore del dipartimento di Agri-Business dell’UNIDO Dejene Tezera. 

EntrepreneursForSocialChange sostiene l’imprenditoria sociale

I vincitori potranno partecipare a 10 giorni di training a Torino ed inoltre ad i 25 giovani selezionati saranno offerti per un intero anno gli strumenti per iniziare una propria attività imprenditoriale o ampliare un’impresa già esistente. Nel progetto saranno coinvolti tutor ed esperti capaci di formare i 25 selezionati sull’universo del business sociale, del fundraising, del marketing, sulla leadership e sul dialogo interculturale. L’obiettivo del progetto è quello di formare i nuovi imprenditori sociali nella speranza che possano creare, in futuro, nuovi posti di lavoro e riuscire anche a contribuire alla riduzione delle ineguaglianze in linea con i 17 SDGs dell’ONU. “L’imprenditoria sociale deve essere un impegno comune: energia sostenibile, tutela dei lavoratori e salvaguardia del clima sono temi centrali per la società civile, ed è fondamentale che siano all’ordine del giorno di istituzioni filantropiche, organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite e soprattutto delle imprese. È nostro dovere formare una nuova generazione di imprenditori capaci di interfacciarsi con i colleghi di tutto il mondo, guardando ai Sustainable Development Goals come a una bussola che traccia il percorso da seguire verso un social change concreto e proiettato al futuro” sostiene Massimo Lapucci, il presidente di EFC-European Foundation Centre e Segretario Generale della Fondazione CRT.

Rivista Franchising
CONDIVIDI
Aspirante giornalista pubblicista e studentessa di Giurisprudenza della Federico II di Napoli. Ha collaborato con alcuni portali di social journalism e lavorato per alcuni marketplace come articolista e ghostwriter. Ama i telefilm, la musica e sin dalla tenera età adora viaggiare.