Rivista Franchising

Confindustria, Roma, MezzogiornoROMA – Continua la ripresa dell’economia del Mezzogiorno iniziata nel corso del 2015, anche se ad un ritmo ancora sostenuto. Questi i dati del check-up Mezzogiorno, curato da Confindustria e Srm (centro studi collegato al gruppo Intesa Sanpaolo): si conferma quindi un miglioramento per la prima volta dall’inizio della crisi e si registrano valori positivi in tutti e cinque gli indicatori utilizzati (Pil, export, occupazione, imprese e investimenti). Secondo le stime dovrebbe proseguire anche nel 2017 la crescita del prodotto registrata nel 2015 e confermata nel 2016, quando il Pil era cresciuto nelle regioni meridionali più che nel resto del Paese (+1,1% contro lo 0,6% del Centro-Nord) e quindi: cresce nel III trimestre del 2016 il numero delle imprese (+0,5%, circa 9mila imprese in più), torna positivo il fatturato anche delle imprese classificate come piccole (+0,6 nel 2015 rispetto all’anno precedente) e si incrementano le agevolazioni erogate al Sud ( con poco meno di 1,3 miliardi di euro). Proseguono inoltre i segnali positivi nel settore turistico, con un’ulteriore crescita dei turisti stranieri e della loro spesa (250 milioni in più).

Rivista Franchising