Cioccolatitaliani, da startup ad impresa di successo

Rivista Franchising
cioccolatitaliani
Cioccolatitaliani, la startup che rinnova la tradizione del cioccolato

MILANO- Cioccolatiitaliani è una start-up nata da un’idea della famiglia Ferrieri nel 2009 e che oggi si è affermata come impresa di successo occupandosi della lavorazione del prodotto goloso per eccellenza, il cioccolato. Oggi controlla 23 negozi nel mondo. Il progetto nasce mettendo al centro della lavorazione il miglior cacao che diventa la base di tutti i prodotti, dal caffè al gelato, con l’obiettivo di superare la stagionalità del prodotto, adeguandolo ad ogni tipologia di ricetta tipicamente made in Italy.
La famiglia Ferrieri, di origine partenopea, ha l’obiettivo di creare punti vendita che combinino il cioccolato con i prodotti tipici della tradizione italiana, partendo da una materia prima che viene direttamente dalle piantagioni colombiane. La startup ha recentemente ricevuto un round di finanziamenti di circa 5 milioni di euro da Interbanca per lo sviluppo. Gli obiettivi fissati per il piano industriale 2016-18 prevedono nuove aperture in Italia (dove sono presenti 15 punti vendita) e all’estero (dove la strada intrapresa è stata quella del franchising) e aperture in travel retail, come stazioni ed aeroporti.

Nel 2016 la start-up ha realizzato un fatturato  di 30 milioni di euro e punta ad aprirsi anche al mercato asiatico e al raddoppiamento dei punti vendita attualmente esistenti entro il 2018.

Da Cioccolatitaliani ad altre startup campane

Abbiamo raccontato la storia di Cioccolatitaliani, una startup che si sta già affermando, ma per i tanti giovani e aspiranti imprenditori oggi c’è una nuova possibilità. Nasce, infatti, a Napoli Campania NewSteel il primo incubatore del sud Italia ad essere certificato ai sensi del Decreto Crescita 2.0. L’obiettivo principale dell’iniziativa, promossa dall’Università Federico II e dalla Fondazione IDIS- Città della  scienza e in collaborazione con grandi aziende, è quello di essere un vero e proprio motore per la creazione d’impresa. Il centro punta a consolidare un percorso di crescita nel settore delle imprese innovative, proponendosi come un punto di riferimento fra finanziatori e start up di qualità.

Il nome New Steel si richiama alla fabbrica siderurgica di Bagnoli, un’industria che vuole essere non pesante, ma “pensante” basata sull’innovazione e la tecnologia.

 

 

Rivista Franchising