Rivista Franchising
#Camst
Camst approda in Danimarca.

BOLOGNA – Camst, la nota azienda italiana di ristorazione,  acquisisce la Claus Tingstrøm e la Cheval Blanc, rispettivamente quinta e sesta tra le società danesi del settore.  Due gli obiettivi chiave del piano industriale Camst: diversificazione e internazionalizzazione. L’acquisizione danese, infatti, si somma alle presenze estere del gruppo in Germania, con la Lohmeir&Deimel acquisita nel 2003,  e in Spagna con la Arcasa, nel 2017.

Camst e il network di imprese

Camst, l’azienda leader nell’ambito della ristorazione collettiva, con un fatturato di 508 milioni di euro, 10.632 mila dipendenti, sigla dunque un accordo con le due aziende danesi, i cui dati di fatturazione  di circa 37 milioni di euro si vanno a sommare ai dati consolidati del gruppo. L’azienda italiana punta alla creazione di un network di imprese che condividono gli stessi valori aziendali, contribuendo alla valorizzazione della cultura alimentare italiana all’estero. Il portafoglio estero del brand italiano giunge così a 150 milioni di euro, con oltre 2.500 dipendenti, non solo nella ristorazione collettiva, ma anche in quella commerciale, con il brand “Dal 1945 Gustavo Italiano”. Camst si diversifica anche grazie alla fusione con il gruppo Gesin di Parma che opera nel facility management.

“Dopo il nostro investimento in Claus Tingstrøm eravamo desiderosi di investire anche in Cheval Blanc. Si tratta di aziende solide e con personale altamente qualificato, sono certo che potenzieremo la crescita locale di queste aziende grazie alla nostre competenze, alla nostra lunga esperienza nel settore e alle nostre risorse, contribuendo allo stesso tempo a valorizzare la cultura alimentare italiana all’estero” –  commenta il responsabile del processo di internazionalizzazione della società, Roberto Limentani, nel comunicato stampa dell’azienda.

#Camst
Camst e il “brand ombrello”

Le recenti operazioni sul mercato danese corrispondono al programma strategico dell’azienda, con la creazione di un “brand ombrello”, tramite il quale sviluppare insegne per diverse tipologie di servizi di ristorazione al pubblico.

Rivista Franchising
CONDIVIDI
Linguista e scrittrice. Ha conseguito esperienze in campo nazionale ed internazionale, ricoprendo il ruolo di mediatrice per la difesa dei diritti umani e la risoluzione di conflitti globali. Adesso è impegnata ad acquisire tutte le competenze per poter fare del giornalismo la propria professione.