Rivista Franchising

13937959_1774114796145816_2090845382934704719_o La tradizione culinaria italiana unita alla tipologia ristorativa dei food truck sta spopolando oltremanica: Sud Italia è una delle realtà nate grazie alla strategia ed alla passione di Silvestro Morlando, 27enne di Pescara, di origini napoletane, che ogni giorno nella City di Londra, sforna la pizza a portafoglio napoletana, grazie alla sua realtà su quattroruote.

Perché ha deciso di trasferirsi all’estero?

Ho deciso di trasferirmi a Londra cinque anni fa, nonostante avessi un negozio di proprietà e la contrarietà dei miei genitori. I primi tempi sono stati un po’ duri, ho vissuto in un ostello e ho trovato diversi lavori come lavapiatti, fino a quando non sono stato assunto in una pizzeria in uno dei quartieri più frequentati della City. È iniziato tutto da qui.

Come è nata l’idea di Sud Italia?15774965_1832984010258894_9147019545177727985_o

Sebbene si continui a declamare la qualità italiana nei ristoranti esteri, quasi nessuno utilizza veramente i prodotti nostrani. Questa constatazione e la passione innata per la pizza, mi hanno spinto a portare avanti un discorso tutto mio. Con il mio socio dell’epoca, abbiamo deciso di iniziare dalla strada. Abbiamo comprato un van e abbiamo iniziato a lavorare, prima nei mercati a ovest di Londra, poi all’Old Spitalfields Market, uno dei mercati londinesi più importanti. Così, Sud Italia è divenuta un punto di riferimento per l’intera città.

15304378_1824537141103581_4594449459671043040_o

A cosa attribuisce il suo successo nel panorama londinese?

Gli affari vanno bene e ricevo spesso offerte da imprenditori che vorrebbero investire nel progetto. Tutto nel mio mezzo rimanda a Napoli: dai colori bianco e azzurro che lasciano pensare al suo bellissimo mare, all’atmosfera partenopea intrisa di folklore e allegria, al forno a legna tradizionale montato direttamente sul mezzo, al prodotto pizza che deve lievitare per almeno 36 ore. Ho puntato sulla qualità, quindi, non risparmiando sugli ingredienti che vengono tutti dall’Italia. Credo sia stata questa scelta a premiarmi.

Per ulteriori informazioni su Sud Italia contatta: redazione@start-franchising.it

Rivista Franchising