Rivista Franchising

Franchising Food Il Trancio

La pizza è un must tutto campano e più in generale italiano, riconoscibile e sacro. Essere quindi al top preparando pizza non è affatto semplice. Ne sa qualcosa Raffaele D’Anna, proprietario della storica rosticceria, Il Trancio, che nel tempo si è guadagnato la stima dei propri clienti e non solo.

Come è possibile affermarsi con un prodotto tanto apprezzato in tutto il mondo ma anche così riconoscibile?
“Con pazienza, dedizione e coraggio. Da trent’anni prepariamo la pizza con il metodo tradizionale, con una miscela di farine della nostra terra, con il lievito madre che rinnoviamo ogni giorno, con una lievitazione di almeno ventiquattrore che ne garantisce la digeribilità, con materie prime di piccoli produttori locali da cui ci riforniamo giornalmente. Garantiamo ogni giorno la stessa qualità, educando e formando il personale con corsi interni. La nostra dedizione e il nostro impegno ci hanno portato, quest’anno, anche alla vincita del premio come miglior “Pizza in teglia” del Campionato Mondiale del Pizzaiolo, tenutosi durante il ‘Pizza Village’ sul lungo mare napoletano”.

Cosa vi spinge a creare un vostro franchising?
“La sfida. Il Trancio è un progetto che ci porta a confrontarci con palcoscenici più ampi e già molto inflazionati ma che ci permette, allo stesso tempo, di metterci alla prova e migliorare.
In quest’ottica, l’idea è di esportare non solo un marchio ma l’anima della pizza. Non parliamo di un semplice spuntino da consumare al volo ma un di percorso di sapori ben strutturati e ideati con abbinamenti che alcuni definiscono gourmet.
Per raggiungere l’obiettivo e far sì che i futuri franchisee entrino in contatto con la nostra vision, abbiamo strutturato un progetto che ci vede in affiancamento ai nostri affiliati per tutta la fase di apertura, percorrendo insieme le varie tappe gestionali e imprenditoriali legate al programma”.

Per ulteriori informazioni su questo “Franchising in Start” contattare redazione@start-franchising.it

Rivista Franchising